Risparmio del 65%

Risparmia il 65%

Come ben sapete, lo Stato Italiano offre notevoli incentivi e anche una notevole serramenti e infissi detrazione per tutti coloro che si accingono a sostituire quelli già esistenti o a inserirli in una nuova abitazione. Pertanto, prima di procedere con l’acquisto di serramenti e infissi, ci sono alcuni elementi da non sottovalutare.

Legge di stabilità: ecco cosa prevede per serramenti e infissi detrazione

La legge di stabilità conferma nuovamente l’applicazione del bonus Irpef pari al 50% per quanto riguarda le ristrutturazioni edilizie e del 65% per tutti gli interventi di miglioramento energetico di ogni edificio. Come lo scorso anno, saranno comprese nell’ecobonus del 65% anche le modifiche strutturali antisismiche, la rimozione dell’amianto e le eventuali schermature solari.

Tuttavia, se desiderate usufruire del bonus relativo a serramenti e infissi, la prima cosa che dovreste sapere è che l’incentivo relativo agli interventi mirati al risparmio energetico (del 65%) e quello per le ristrutturazioni edilizie (del 50%) non sono cumulabili. Ad ogni modo, per la sostituzione o l’inserimento di migliori serramenti e infissi, potrete godere della detrazione fiscale per il risparmio energetico del 65%.

Potrà trattarsi di un’abitazione, ma anche di una struttura commerciale, aziendale, industriale, artigianale o di uno o più uffici.

Ovviamente, i nuovi elementi da installare dovranno presentare specifici requisiti. Infatti, prima di procedere burocraticamente, potrete chiedere una consulenza dettagliata al team di EraFrame, che saprà dirvi esattamente con quali serramenti e infissi potrete usufruire della detrazione.

In generale, sappiate che sono ammesse alla detrazione le spese relative all’acquisto e all’installazione di elementi dotati di una grande capacità di isolamento termico. Infine, ricordate che, per quanto riguarda il bonus sul risparmio energetico e la sostituzione degli infissi, il tetto massimo è di 60.000 euro.

La documentazione relativa ai serramenti e infissi detrazione

Per usufruire della detrazione fiscale relativa al risparmio energetico, dovrete conservare tutte le fatture, le ricevute dei relativi bonifici bancari e la certificazione che accompagna i nuovi infissi. Con questi documenti, potrete effettuare la richiesta della detrazione per via telematica, direttamente all’Enea.

Quando si tratta di serramenti e infissi detrazione, la procedura è molto semplice, ma i nostri professionisti potranno comunque darvi un attento supporto. Non appena la comunicazione all’Enea sarà stata effettuata, andrà consegnata la ricevuta al vostro commercialista, insieme alle fatture e alle ricevute dei relativi bonifici.

In questo modo, il professionista potrà utilizzarli per riempire correttamente la dichiarazione dei redditi e consentirvi di usufruire della detrazione.